Archivio per giugno, 2011

Prospettiva Leggendaria

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vogliamo dedicare questi versi a tutti i naviganti di ieri e di oggi che sono sprofondati nella misteriosa attrazione di Scilla. Scilla è ancora immersa nella leggenda, per questo la sua bellezza è sublime. Quando il suo paesaggio appare all’orizzonte,  un vortice mescola paura e attrazione, stupore e coraggio fino a sospendere la ragione, anche se solo per un istante. Questo sentimento ci lega alle nostre “omeriche” origini e fa rivivere nei nostri occhi l’arcano fascino di Scilla. É un onore per tutti noi essere i discendenti di quella ciurma e di lasciarci ammaliare dalla magia di colori di Scilla.

Scilla ivi alberga, che moleste grida
Di mandar non ristà. La costei voce
Altro non par che un guaiolar perenne
Di lattante cagnuol: ma Scilla è atroce     115
Mostro, e sino ad un dio, che a lei si fesse,
Non mirerebbe in lei senza ribrezzo.
Dodici ha piedi, anterïori tutti,
Sei lunghissimi colli, e su ciascuno
Spaventosa una testa, e nelle bocche       120
Di spessi denti un triplicato giro,
E la morte più amara in ogni dente.
Con la metà di sé nell’incavato
Speco profondo ella s’attuffa, e fuori
Sporge le teste, riguardando intorno       125
Se delfini pescar, lupi, o alcun puote

Di que’ mostri maggior che a mille a mille
Chiude Anfitrite nei suoi gorghi e nutre.
Né mai nocchieri oltrepassaro illesi:
Poiché quante apre disoneste bocche,     130
Tanti dal cavo legno uomini invola.
Men l’altro s’alza contrapposto scoglio
E il dardo tuo ne colpirìa la cima.
Grande verdeggia in questo e d’ampie foglie
Selvaggio fico; e alle sue falde assorbe   135
La temuta Cariddi il negro mare.
Tre fiate il rigetta, e tre nel giorno
L’assorbe orribilmente. Or tu a Cariddi
Non t’accostar mentre il mar negro inghiotte;
Ché mal saprìa dalla ruina estrema     140
Nettuno stesso dilivrarti. A Scilla
Tienti vicino, e rapido trascorri.
Perder sei de’ compagni entro la nave
Torna più assai, che perir tutti a un tempo.

Odissea , libro XII

Annunci

Prospettiva Ecologica

Prospettiva Giovani ha accettato la richiesta di amicizia da parte dell’ambiente insieme agli Scout, Libera e  Le Pantere Verdi. E’ stato entusiasmante collaborare così in tanti nel rispetto della pulizia del nostro paese e vederlo ripulito dai rifiuti, alcuni dei quali erano così ingombranti da passare quasi inosservati. Scilla è la nostra casa naturale, non ha bisogno di pezzi d’arredamento sparsi per le strade. Siamo noi il migliore arredamento di Scilla!! 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tag Cloud